Eugénie Grandet PDF

Chievoveronavalpo.it Eugénie Grandet Image

Siamo lieti di presentare il libro di Eugénie Grandet, scritto da Honoré de Balzac. Scaricate il libro di Eugénie Grandet in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su chievoveronavalpo.it.

ISBN 9788807901973
DATA 2015
NOME DEL FILE Eugénie Grandet.pdf
DIMENSIONE 5,24 MB
AUTORE Honoré de Balzac

DESCRIZIONE

La vita scorre placida a Saumur: l'avaro père Grandet, ex bottaio e vignaiolo, è impegnato ad accumulare una ricchezza colossale, madre e figlia Grandet conducono una vita oscura e monotona sempre impegnate a cucire e a rammendare, mentre su tutti vigila la Grande Nanon, la fedele serva di Casa Grandet. Due famiglie, i Cruchot e i Des Grassins, si contendono la mano di Eugénie, destinata a diventare una ricca ereditiera. Ma all'improvviso giunge da Parigi il cugino Charles Grandet, Eugénie se ne innamora perdutamente e la sua vita viene totalmente stravolta. Da allora Eugénie ingaggia una dura lotta contro l'avarizia del padre, nel tentativo di rendere la vita del cugino la più confortevole possibile. Un romanzo intenso in cui un profondo sentimento di disillusione finisce per prevalere su quello dell'amore. "Eugénie Grandet" è considerato il migliore dei romanzi di Balzac nella serie "Scene della vita di provincia". D'altronde, come scrisse nel 1833 lo stesso Balzac a Evelyne Hanska, la nobildonna polacca di cui era innamorato, "Bisogna amare, Eva mia, mia cara, per creare l'amore di Eugénie Grandet. Amore, puro, immenso, fiero". In appendice prefazione e postfazione del 1883, "Orazione funebre" di Victor Hugo.

Eugénie Grandet - Honoré de Balzac - Libro - Mondadori Store

Eugenia Grandet è un film del 1947, diretto dal regista Mario Soldati tratto dal romanzo omonimo di Honoré de Balzac. Trama. Francia, 1820. La tormentata vicenda della giovane Eugenia Grandet, il cui ricco padre, Felix, pur essendo in possesso di un notevole patrimonio, è tanto avaro ...

LIBRI CORRELATI

Eugenia Grandet - Liber Liber

Eugénie Grandet est un personnage de La Comédie humaine d'Honoré de Balzac. Née en 1796, à Saumur, où elle mène une vie ennuyeuse entre un père d'une avarice sordide, une mère bonne mais passive, et la servante Nanon, dévouée comme un chien à l'avarice de son maître, Félix Grandet.